ALIMENTI NUTRIENTI PER SMETTERE DI MANGIARE TROPPO

CONDIVIDIMI

smettere di mangiare troppo

Per quale motivo le persone mangiano troppo? 

Molti di noi possono essere tentati all’idea che si tratta di un problema di forza di volontà e che le persone che tendono a mangiare troppo, semplicemente non hanno la disciplina per fermare se stessi. Ma in realtà, questo non è solitamente il caso. Spesso il problema ha a che fare con ciò che mangiamo, non quanto si mangia.

 

La verità: la fame

Quando il tuo corpo ha bisogno di essere nutrito, il tuo cervello manda il segnale di fame. Naturalmente, questo accade quando non hai mangiato cibo a sufficienza, ma succede anche quando non hai consumato i nutrienti di cui avevi bisogno. Se le tue diete sono carenti in nutrizione, il tuo cervello traduce come la sensazione di fame. Questo è l’unico modo in cui il cervello sa insegnarti a correggere il deficit nutrizionale. Quindi, è possibile e normale mangiare quello che si sente come un pasto completo, e sentire ancora la fame.

 

Calorie vuote

Molti avranno sentito questo termine. Si riferisce in genere agli alimenti trasformati, che sono ad alto contenuto di calorie ma a bassa densità di nutrienti. Mangiare questi alimenti non ti nutre, ma ti lascia di nuovo una sensazione di fame poco dopo. Risultato: abbiamo bisogno di mangiare più di questi alimenti prima di poter cominciare a sentirci pieni. Così, possiamo consumare quello che potrebbe sembrare piuttosto una grande quantità di cibo e ancora non sentirsi particolarmente pieni. Quando si mangia troppo, di solito il problema non è che si mangia troppo cibo di per sé, è che non si mangiano gli alimenti giusti.

 

Forza di volontà

E’ facile dire, dunque, coloro che mangiano troppo hanno un problema con la forza di volontà. Quando mangi calorie vuote privi il tuo corpo di nutrienti sani e lo lasci senza, quindi il cervello dice che si è affamati e si mangia di più. Non c’è nulla di “debole” o “sbagliato” nell’eccedere al cibo. In molti casi, è in gran parte una risposta ad un processo fisiologico.

Tuttavia, quando riceviamo messaggi da altri, e quando costantemente si critica la presunta mancanza di volontà, cominci a credere che sia la verità. E questo ci impedisce di andare avanti. Quindi è importante capire la verità su ciò che realmente ci fa mangiare troppo, in modo che possiamo fare i cambiamenti che sono veramente efficaci.

 

Essere compassionevoli verso di sé

Che cosa si può fare per iniziare a cambiare positivamente e porre fine all’eccesso di cibo? 

In primo luogo, se pensi che il tuo eccesso di cibo è dovuto ad una mancanza di disciplina, non è corretto o almeno non è efficace nel tempo, e da sola la disciplina non basta per essere costanti. Prova a cambiare il tuo atteggiamento.

Primo passo: Mostrati un po’ di compassione.

Ogni volta che noti qualcosa che non ti piace e ti critichi, ricordati che è solo insicurezza e rabbia. La verità è che non manca la forza di volontà e il tuo eccesso di cibo non fa di te un essere umano meno degno. Tu sei prezioso e amabile, se mangi troppo o no. Se vuoi fermare l’eccesso di cibo, è perché sai che meriti una salute ottimale e non perché devi dimostrare il tuo valore a qualcuno.

 

Esperimento

Dopo anni che mangiamo alimenti trasformati, puoi essere tu a non accorgerti più dei segnali che il tuo corpo ti manda. Inizia a mangiare di tutto, cibi nutrienti e densi, e vedi come ti fanno sentire. Alcuni esempi possono essere frutta e ortaggi freschi; carne e legumi; e cereali integrali. 

Quali alimenti aiutano a sentirsi più sano? Quali ti fanno sentire pieno? E quali cibi diversi ti fanno sentire meglio in situazioni diverse?

Il tuo corpo ti dirà che cosa fa lo sentire bene e la saggezza di questo è estremamente potente. Quando hai fiducia del tuo corpo, sarai più propenso a mangiare i nutrienti di cui hai veramente bisogno, piuttosto che cercare di riempire il corpo di cibo contenente sempre più calorie vuote.

Il messaggio importante è che l’eccesso di cibo non è il risultato di una mancanza di volontà o di disciplina. E’ spesso il risultato di carenze nutrizionali. Può sembrare paradossale, ma è possibile mangiare più calorie del necessario e di essere ancora privo di alcuni nutrienti, associando la stanchezza all’aver mangiato poco. 

La soluzione è di non costringerti a fermarti. Non è di contare le calorie o fare qualsiasi altra dieta destinata a combattere l’eccesso di cibo e di peso. La vera soluzione è quella di regalarsi nei momenti legati al pasto, compassione e iniziare a mangiare tutto, soprattutto alimenti nutrienti.

Veronica Altosinno

Facebook Comments
Staff Autostimaweb

Staff Autostimaweb

Lo Staff di AutostimaWeb.com at Autostimaweb
Siamo un gruppo di Coach professionisti che dopo anni di esperienza e preparazione sul Coaching e sulla crescita personale, abbiamo creato il progetto chiamato Autostimaweb per tutti coloro che sentono il bisogno di migliorarsi e ottenere davvero dei risultati tangibili attraverso il Coaching.
Tutti i nostri professionisti hanno seguito approfonditi e specifici percorsi formativi sulla Psicologia del Cambiamento e sul Coaching, e sono tutti certificati come Coach professionisti.
La maggior parte di noi ha frequentato percorsi specifici con Human Performance Italia.
Staff Autostimaweb
CONDIVIDIMI

Lascia un commento!!!

Resta Aggiornato
Iscriviti Ora

Alla nostra mailing list per ricevere articoli interessanti e aggiornamenti nella tua casella di posta.

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andato storto.