SEI LA PECORA NERA DELLA TUA FAMIGLIA?

CONDIVIDIMI

pecora nera piccolaLa famiglia accetta te stesso? E tu ti accetti?

Oggi, ho il piacere di scrivere direttamente ad ogni ragazzo/a che spero leggerà questo articolo dedicato agli adolescenti chiamati “pecore nere”. Ora ti spiego per bene, seguimi.

Ti è mai capitato di sentirti non adatto o diverso dal contesto della tua famiglia? Ti hanno mai chiamato o ti sei mai sentito la pecora nera della famiglia?

Se la tua risposta è si, tranquillo/a, fai parte della maggior parte degli adolescenti, inizi a scoprire contesti al di fuori della famiglia, perché ti sembra che essa remi contro i tuoi bisogni e ad un tratto non ti ci ritrovi più.

L’identità della famiglia è come un essere vivente e dispone di un sistema complesso in cui vengono colte le emozioni dei familiari delle generazioni attuali e precedenti, ed è facile incorrere a qualche difficoltà di comprensione, poiché le generazioni precedenti assumono degli schemi comportamentali differenti da quelli attuali.

Generalmente, si tende a ripetere modelli comportamentali che si tramandano di padre in figlio e che tutti i membri della famiglia vorrebbero fossero simili, per comprendersi e comunicare meglio. Oppure, accade l’esatto opposto, ad esempio, se l’esperienza dei tuoi genitori è segnata in modo negativo nella loro adolescenza, con te, figlio, faranno in modo di comportarsi esattamente l’opposto di come è stato tramandato, per non far provare lo stesso disagio provocato dai loro genitori.

Se sei diverso dalla tua famiglia, mi congratulo con te. 

Vuol dire che sei completamente fuori dalla tua zona di comfort: Per uscire dalla zona di comfort, serve coraggio e forza di volontà, essendo elementi esterni, rappresentano un’opportunità di crescita e miglioramento.

Cos’è la zona di comfort?

La zona di comfort è rappresentata da tutti quei contesti, comportamenti ed abitudini, che hai già conosciuto o provato. Quindi il COMFORT, deriva proprio dal muoversi in situazioni conosciute o di cui è possibile prevedere le conseguenze.

Mentre, se esci dalla tua zona di comfort, significa che provi tutto ciò che è nuovo, da esplorare e da apprendere, ti trovi in una situazione di cui non hai una conoscenza completa, ma solo qualche ragione per entrarci ed apprendere.

Uscendo dalla zona di comfort, le opportunità si moltiplicano, ma attenzione: si corre anche il rischio di essere respinti dal gruppo familiare.

In realtà ti stai creando una nuova destinazione. Devi essere molto coraggioso per farlo, per rompere la pressione, le paure e i pregiudizi altrui. Per essere indipendente dalla famiglia e libero da potenziali paure degli altri.

E’ di vitale importanza che tu per primo, accetti te stesso. 

Quando ti accetti, senti il bisogno di stare con altri (che non sia la famiglia) per farti conoscere e farti accettare dal nuovo gruppo.

Come Coach voglio offrirti alcuni consigli per vivere queste esperienze al meglio:

1) Non è utile continuare a cercare l’accettazione da parte degli altri, stai combattendo una corrente che non potrai mai dominare. 

Scopri qualcosa che hai dentro di te. Dimenticati se vogliono gli altri oppure no, se si arrabbiano con te o se sono felici. Respingi qualsiasi tipo di ricatto emotivo e senso di colpa

2) Accettati così come sei e guarda a cosa vorresti diventare o essere.

Quando ti accetti, accetti te stesso per primo, e poi gli altri impareranno ad accettarti per come sei. L’accettazione di se stessi coinvolge anche accettare gli altri con le proprie diversità, poiché sono sempre esseri umani, come te.  

3) Sii positivo e osserva le persone senza giudizio: questo è un consiglio rivolto a tutti, non solo a te che sei un ragazzo/a, ma anche agli adulti. Osservare senza giudicare, ti aiuterà a comprendere che siamo tutti in un processo di apprendimento (chi più e chi meno) e ti porta a sentire l’amore, questo amore irradia dall’interno verso l’esterno, e ritorna con ancora più energia. 

Nelle sessioni di Coaching incontro spesso ragazzi e adulti con molte risorse interne, molto creativi che danno la colpa ai genitori, alle paure e alle insicurezze.

Purtroppo mi rendo conto che è un processo naturale, scoprire il colpevole della propria sofferenza e paura, ma così facendo non si ottiene nessun risultato.

Piuttosto prova a chiederti: Cosa posso fare per superare le mie paure?

Se ti può essere utile in questo articolo clicca qui, ho scritto alcune domande che possono esserti utili per avere un approccio rivolto alle soluzioni e non alla ricerca del colpevole e diventare una vittima.

Ricordati che ognuno di noi è artefice del proprio destino, e in base a ciò che pensi e farai, otterrai i risultati che desideri.

4) Qualunque cosa ti sia successo, è il momento di prendere in mano la tua vita e di disegnarla.

Facciamo che tu sei l’eroe e puoi cambiare il tuo percorso o disegnarne uno nuovo, e se non sai cosa e come, non ti preoccupare, l’aiuto di un Coach ti aiuterà a scoprire il tuo talento. Se ancora non l’hai scoperto, inoltre ti aiuterà a pianificare le azioni per raggiungere il tuo obiettivo. Ripeto il tuo obiettivo, non quello che vorrebbero i tuoi genitori, che per non sentirti la pecora nera della famiglia, lasci che influenzino le tue scelte di vita.

Vedo non solo i ragazzi, ma anche molti adulti che sacrificano la propria energia al servizio di una famiglia che non dà nulla in termini di crescita, rispetto delle proprie scelte e delle proprie diversità. Questo non è accettabile. 

Il problema, come ho detto prima, è l’accettare te stesso come persona unica e speciale. 

Amare te stesso e coccolarsi, e quando sei pieno di amore, dare automaticamente l’amore. 

5) Essere e fare ciò per cui ci si sente portati, è un circolo virtuoso che si alimenta sempre più, è come un cerchio magico di amore e soddisfazione. A livello pratico si tratta di:

  • Impara ad accettarti e ama te stesso,
  • Quando raggiungi dei risultati, anche se non come li avresti voluti, festeggia e complimentati con te stesso,
  • Accettati così come sei e impara dalle esperienze, sia positive (per ripeterle), che negative (per fare meglio alla prossima occasione)
  • Accadrà un giorno, che non cercherai più il riconoscimento degli altri, perché lo hai già dentro di te e smetterai di sentirti respinto. Da allora comincerai ad essere libero.

Ricordati inoltre che nulla di veramente importante è semplice da realizzare! I progetti o obiettivi davvero importanti, sono raggiungibili se si sviluppano le seguenti capacità: la determinazione, il coraggio, la disciplina.

Commetterai sicuramente anche degli errori, durante il percorso, ma ricordati anche che le persone che hanno raggiunto grandi traguardi, hanno avuto la capacità “strategica” di imparare dagli errori in modo sistematico. 

Per concludere con l’argomento, esiste la pecora nera, ma ciò che risulta essere diverso da standard canonici familiari è un’etichetta che si usa quando una persona vuole essere fuori dagli schemi (ed è un punto di forza), perché imprigionata degli schemi impostati dalla famiglia o società.

Anzi, tutti dovremmo essere un po’ più pecore nere, o meglio: ricordare che ogni pecora nel gregge ha il suo colore per portare valore aggiunto per se stesso e per la comunità in cui vive.

PAROLE D’ORDINE: CORAGGIO, DETERMINAZIONE E DISCIPLINA

Ti occorre un aiuto per conoscere il tuo talento e i tuoi obiettivi sul futuro?

Contattami a info@autostimaweb.com o chiamami allo 389/5096796, possiamo parlarne per capire se e come posso aiutarti per utilizzare coraggio e determinazione e raggiungere il tuo obiettivo con l’aiuto di un Coach.

Ti ringrazio per aver letto l’articolo e spero come sempre di esserti stata d’aiuto, o che ti abbia incuriosito a conoscere di più il coaching come strumento di successo.

Di sicuro puoi aiutare la comunità di AutostimaWeb a crescere: condividi l’articolo sui social e iscriviti alla newsletter qui.

Un caro saluto

Coach Veronica.

Facebook Comments
Staff Autostimaweb

Staff Autostimaweb

Lo Staff di AutostimaWeb.com at Autostimaweb
Siamo un gruppo di Coach professionisti che dopo anni di esperienza e preparazione sul Coaching e sulla crescita personale, abbiamo creato il progetto chiamato Autostimaweb per tutti coloro che sentono il bisogno di migliorarsi e ottenere davvero dei risultati tangibili attraverso il Coaching.
Tutti i nostri professionisti hanno seguito approfonditi e specifici percorsi formativi sulla Psicologia del Cambiamento e sul Coaching, e sono tutti certificati come Coach professionisti.
La maggior parte di noi ha frequentato percorsi specifici con Human Performance Italia.
Staff Autostimaweb
CONDIVIDIMI

Lascia un commento!!!

Resta Aggiornato
Iscriviti Ora

Alla nostra mailing list per ricevere articoli interessanti e aggiornamenti nella tua casella di posta.

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andato storto.